Diventa GM in poche ore prima delle elezioni: un metodo veloce per migliorare

Lo si sa gli scacchisti deboli non hanno una grande autostima, guardano il tabellone e se giocano con un 2400 o un 2500 o un 2600 e persino con un 1300 iniziano a farneticare e farfugliare che perderanno comunque la prossima partita di torneo e che quelli là con l’elo alto sono più forti e che anche quelli più deboli di elio in realtà hanno dalla loro la sconsiderata incoscienbza di chi non ha nulla da perdere con il risultato di abbruttimento dell’ anima e di un lavoro di autodistruzione CHE TI PORTERANNO A PERDERE LA PARTITA ANCORA PRIMA DI AVERLA GIOCATA. E quindi come si fa ad assumere rapide iniezioni di autostima e di sentire che la propria muscolatura di scacchista non ha nulla da invidiare a quelle famose tartarughe disegnate sul ventre dell’ ennesimo over 2700? C’è un metodo infallibile che si chiama, guarda a casa del vicino quando l’erba non é più verde della tua, ma é più facile da vedere in pratica che da spiegare. Sostanzialmente si analizzano delle posizioni, ossia più che analizzare si cerca di capire come mai quel GM ha giocato proprio quella mossa che perde subito e non altre che invece salvavano baracca e burattini. A questo punto si scivola nell’ area complotti. Ecco si sono accordati per far vincere quello o questo! Ecco qualcuno ha spruzzato gas letali in sala torneo e non era possibile analizzare con raziocinio! Ecco qui ecco là, ma la verità é che tempo o non tempo zeitnot o non zeitnot é che si fanno degli errori anche ad alto livello per cui non si capisce bene perché il vostro prossimo avversario di torneo debba avere sempre la solita fortuna sfacciata di giocare una partita perfetta! Prendiamo il primo diagramma in alto che raffigura la HUBNER vs il terribile VIKTOR, il bianco qui gioca Rd5 prendendo un doppio in e3, eppure il bianco é un aspirante candidato al titolo mondiale, mica era una partita semilampo della parrocchia. Ok allora anche lo scacchista anonimo di strada del Pino a vattelazecca qui si renderà conto che per quanto giochi male non potrà certamente mai fare una sciocchezza simile (piuttosto farà di ben peggio!). E della Taimanov vs Fischer ne vogliamo parlare? Il bianco a un certo punto prende un pedone in f6 e l’altro ringrazia con Dd4+ e Ta1 che guadagna materiale, gulp! E la fortunaccia sfacciata di Botvinnik contro Bronstein in quella famosa partita dove al bianco bastava fare Ce6 scacco e Cd4 per non perdere? Invece il bianco perde un tempo fondamentale giocando Rc2 e l’altro ringrazia giocando Rg3 e zero a uno! Fantascienza? No. Guardiamo questa che é clamorosa http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1032463 tra Smyslov vs Botvinnik qui il nero si mette volontariamente in una rete di matto ma viene da pensare visto che siamo verso la mossa 40 che forse aveva grandi problemi di tempo, certo che la questione é da cia e FBI, verrebbe da pensare al complottismo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...